SPESE DI SPEDIZIONE: € 3 CON UN ACQUISTO DI 100 EURO

PARTNER ITALIA PROXXON & DREMEL

I piani di costruzione nel modellismo navale

I piani di costruzione nel modellismo navale


Parliamo di una delle nostre più grandi passioni: il modellismo navale statico, ovvero quell’attività che tanti di voi ben conoscono e già praticano, che comprende tutte le tecniche di riproduzione in scala di velieri e imbarcazioni, sia antiche che moderne. Ma quante e quali sono queste tecniche? E quanto sono utili i piani di costruzione per modellismo navale? Ricostruiamo brevemente la storia del modellismo navale per conoscere meglio uno degli strumenti fondamentali per ogni modellista appassionato.
 

Piani di costruzione e modellismo navale nella storia

Un’attività che risale addirittura all’antica Roma: la nascita del modellismo navale è infatti documentata dai modelli ritrovati nelle tombe delle personalità di potere, come oggetto-simbolo che li aiutasse nel cammino verso l'aldilà. In generale, si tratta di una pratica che coinvolgeva tutte le civiltà mediterranee, particolarmente legate al mare.

Nel medioevo, in coincidenza con la ripresa dei traffici via mare, riprese anche la pratica della costruzione di modelli navali come oggetti votivi da esporre nelle chiese, mentre nel XVI secolo, quello delle grandi esplorazioni oceaniche, l'attività di modellismo era utile ai navigatori per ricavare il profilo delle coste e per i dettagli delle navi da costruire, dato che fino al XVIII secolo la gran parte delle navi erano costruite senza partire da un piano di costruzione dettagliato.

I piani di costruzione nel modellismo navale

La rinascita del modellismo navale come hobby di massa, arriva negli anni '20 del XX secolo: si iniziano a produrre le scatole di montaggio e, dal decennio successivo, si diffondono tramite popolari riviste, i piani di costruzione delle tradizionali navi da guerra, celebri per grande pubblico. Il moderno modellismo nasce allora e si basa su una rigorosa documentazione, ricerca delle fonti storiche e accuratezza nella riproduzione veritiera.

Al giorno d’oggi, abbiamo in commercio tante tipologie, marchi e varietà di scatole di montaggio per realizzare i modellini di velieri e altre famose imbarcazioni in maniera realistica e accurata, oltra agli innumerevoli piani di costruzione per modellismo navale che possiamo reperire per dei lavori storicamente precisi e attendibili, fin nei minimi particolari.

Ma quali sono le principali tecniche di costruzione da seguire per la realizzazione di questi piani?
 
Ci sono numerose e differenti tecniche per costruire lo scafo di un modello navale.

Principalmente:

  • a partire da un unico blocco di legno scavato
  • a partire da diverse tavolette dello stesso spessore da sovrapporre fra loro o da affiancare
  • attraverso il metodo delle ordinate e del fasciame
  • con tecnica mista
  • utilizzando materiali di vario tipo


Anticamente, nel modellismo, la realizzazione del modellini, specie per la costruzione di un veliero a partire dal suo disegno, seguiva diverse fasi determinate. Ma sia il tipo di legname utilizzato sia le dimensioni delle singole strutture dipendevano dalla disponibilità della zona geografica e dalla tecnica di costruzione. Nel modellismo odierno, si tende ad adattare l’essenza utilizzata, a seconda delle esigenze non solo di reperibilità, ma anche del tipo di lavoro da fare. Solitamente si preferisce adottare la tecnica a ordinate e fasciame per rispettare le proporzioni.
 

I piani di costruzione nel modellismo navale

Fasi di costruzione dei modelli

Quali sono le fasi di creazione attualmente valide per tutti i modelli?

Prima di tutto, la scelta del veliero da ricostruire, a seconda dell’epoca storica o della tipologia di imbarcazione che vi interessa e via appassiona. Seguirà la fase progettuale: la ricerca dei piani di costruzione e del disegno costruttivo (o disegno del veliero) e la riproduzione su carta delle singole parti in scala. La fase di costruzione vera e propria vedrà prima i singoli pezzi poi l’assemblaggio degli stessi fra loro. Infine, avrete a che fare con le rifiniture.

Certo, questo per quanto riguarda i velieri e le imbarcazioni storiche. Per quanto riguarda i modelli delle imbarcazioni moderne, solitamente si partirà da una scatola di montaggio. Ma, come vedete, per chi desidera affrontare la costruzione di modelli navali antichi, non si può prescindere da un disegno preciso, da un piano che ne illustri la costruzione dettagliatamente.

Avete già deciso quali modelli costruire? O siete alla ricerca di utensili per il modellismo? Scoprite di più nella sezione del nostro e-commerce dedicata al modellismo: questo mondo vi aspetta!

 

 

Viceconti srl - PI. 02616660235 - Via Fenil Novo, 18 - 37036 San Martino B.A. (VR) Credits: Gruppo Volta