SPESE DI SPEDIZIONE: € 3 CON UN ACQUISTO DI 100 EURO

PARTNER ITALIA PROXXON & DREMEL

Come costruire una scialuppa

Come costruire una scialuppa


Le scialuppe possono rappresentare un ostacolo per chi si approccia al modellismo per la prima volta, o comunque per chi non ha ancora tanta esperienza.
In questo articolo affronteremo tutti i passaggi necessari e forniremo una breve guida su come costruire una scialuppa. Ecco i nostri consigli:
 

La costruzione dello scheletro

Procuratevi, per prima cosa, una tavola di costruzione che funga da base. Se avete acquistato una scatola di montaggio, avrete con tutta probabilità la basetta in legno in dotazione.

Seguendo la tecnica del doppio fasciame, iniziate separando le ordinate dalla vostra basetta e incollatele sulla dima di montaggio. Consigliamo di utilizzare solo della colla specifica, meglio se alifatica.

La costruzione dello scheletro della chiglia e delle ordinate prevede, solitamente, l'utilizzo di materiali di legno compensato a base di balsa o, in alternativa, di altro legno tenero.

Per il rivestimento dello scheletro utilizzate due strati di listelli, in modo da ottenere un doppio fasciame: questo darà maggiore profondità alla costruzione della vostra scialuppa. Un ulteriore consiglio? Usate due essenze di tonalità di colore diverso, in modo da avere un effetto meno piatto e più realistico.

Rivestite poi il vostro scheletro con dei listelli di legno più chiaro, con massimo 2 millimetri di larghezza per 0,5 millimetri di spessore. Rastremate poi questi listelli tanto a prua quanto a poppa (seppure, per quanto riguarda quest'ultima, in misura minore).
Ricordate di creare il vostro fasciame iniziando a lavorare dal bordo della scialuppa: poggiate il primo listello sulla dima di montaggio e proseguite poi via via verso la chiglia.

Incollate tutti i listelli di taglio, dopo averli puntati sulle ordinate; puntateli, semplicemente, e in maniera temporanea, dato che verranno rimosse in seguito, quando si asciugherà la colla.

Gli ultimi listelli da applicare sono quelli vicini alla chiglia: solitamente, il legno usato per questa operazione è il noce, che ha una linea più scura, il cui effetto è quello di aumentare l'idea di profondità dello scafo. Quest'ultimo strato sarà poi visibile solamente dall’interno, ma attenzione: siate comunque precisi e accurati, poiché è un passaggio portante!
 

Come costruire una scialuppa


Il secondo fasciame

Passiamo dunque al secondo fasciame, per il quale vi consigliamo di adoperare listelli dal colore più scuro, da rastremare come è accaduto per il primo fasciame. Per costruire una scialuppa di dimensioni standard basterà un listello lungo un metro, mentre per le scialuppe più grandi ve ne potranno servire due. Scegliete sempre una tonalità di colore se non uguale, molto simile, e con venature poco visibili.

Rivestite per prima la poppa con i listelli in verticale. A differenza del primo, questo secondo fasciame sarà molto visibile: prestate ancor più attenzione all'operazione di rivestimento. Seguite il bordo e l’andamento "a sella" della vostra scialuppa, usando la colla ciano-acrilica. Un consiglio importante: non lasciate nessuna zona incollata male o scoperta. Eventuali sbavature verranno corrette ed eliminate alla fine.

Tenete presente che per quanto riguarda i kit, il lavoro si conclude qui e non è possibile né consigliabile rimuovere l’ossatura interna, poiché incollata ai listelli.
 

Chiglie e ordinate interne (per scialuppe di circa 10 centimetri)


Le scialuppe reali venivano costruite intorno a uno scheletro di ordinate, molto sottili e ravvicinate fra loro. Come simularle nella costruzione della vostra scialuppa?

Usate dei listelli di noce della misura di 1 millimetro per 1 millimetro, bagnateli leggermente e conferite loro la forma arrotondata, premendoli singolarmente sul manico del cutter. Incollate il primo sulla paratia di poppa e, per mantenere le ordinate equidistanti, utilizzate un listello da 3 x 0,5 mm.

Quando incollate le ordinate fate attenzione a non macchiare il legno; bloccatele poi nella posizione con dei morsetti, fino a che la colla non sarà asciutta.
 

Come costruire una scialuppa


Come ricostruire le tavole sul fondo e realizzare l’insellatura dello scafo

Per la base del fondo usate tre-quattro listelli di noce scuro da 0,5 per 3 millimetri; per le traversine, invece, del noce più chiaro ma da 1mx1 mm. Incollateli di traverso, in modo che si intersechino ogni tre ordinate. Alla fine, tagliate le traversine a filo dei tre longheroni del pavimento.

Ricordate di mantenere sia la curvatura a sella della parte inferiore, sia quella trasversale.
Rastremate leggermente le assi esterne verso prua, dove lo scafo si restringe. Sono passaggi che richiederanno tutta la vostra attenzione: abbiate pazienza e il risultato sarà ottimale!

Seguite poi l’insellatura del secondo fasciame: incollate un listello di legno (preferibilmente chiaro) da un millimetro per un millimetro. Così facendo, formerete la parte inferiore della falchetta, ovvero il bordo superiore delle fiancate. Asportate dunque il legno del primo fasciame con una lama o un cutter, modellando l’insellatura dello scafo ma prestando attenzione a non rovinare o scheggiare le ordinate interne.
 

Come costruire una scialuppa


Gli ultimi dettagli e le rifiniture

Per ultimare la costruzione della scialuppa, dovrete inserire i banchi: quelle assi trasversali che servivano per la seduta dei marinai. L’asse centrale presenta un foro di circa 2 millimetri, utile al passaggio e a un eventuale albero. Sul fondo, invece, si trova il relativo zoccolo.

Appoggiatevi al corrente incollato a circa tre millimetri dal bordo superiore, incollato in un passaggio precedente all’interno del vostro scafo, per incollare sia i banchi trasversali, sia i banchi dello specchio di poppa.

Sagomate e incollate un pezzo sottile in noce, che simulerà il diritto di prua. Aggiungete poi il timone e la relativa barra.

Incollate un ultimo listello di noce da un millimetro per un millimetro sulla falchetta, che avrete levigato con la carta abrasiva - così come il fasciame esterno - per eliminare ogni residuo di colla.

Siete pronti a realizzare la vostra scialuppa? Date uno sguardo alla nostra sezione dedicata al modellismo navale!

Viceconti srl - PI. 02616660235 - Via Fenil Novo, 18 - 37036 San Martino B.A. (VR) Credits: Gruppo Volta