SPESE DI SPEDIZIONE: € 3 CON UN ACQUISTO DI 100 EURO

PARTNER ITALIA PROXXON & DREMEL

Modellismo navale, il ponte di coperta: ecco come realizzarlo!

Modellismo navale, il ponte di coperta: ecco come realizzarlo


Modellismo navale
, il ponte di coperta. Ogni modellino ha un ponte di coperta; potrebbe esserci anche il ponte di mezzo, presente nei modelli più dettagliati, ma non c'è sempre. Dunque, oggi descriveremo come si realizza il ponte di coperta, un passaggio fondamentale per la perfetta riuscita del modellino. Con le indicazioni che daremo, realizzare un ponte di coperta perfetto non sarà difficile, nemmeno per i più inesperti!


Modellismo navale, il ponte di coperta: le bocche da fuoco

Modellismo navale, il ponte di coperta: ecco come realizzarlo


Per realizzare il ponte di coperta bisogna essere molto precisi, come per tutte le altre operazioni! Per questo, è consigliabile creare uno schema e di iniziare con il centraggio perfetto delle bocche da fuoco. Si tratta di un passaggio fondamentale in quanto una linea irregolare delle stesse risulta antiestetica al massimo, e andrebbe a pregiudicare la bellezza del modello!

Per centrare perfettamente le bocche di fuoco, seguite la lieve curvatura del ponte di coperta. Ovviamente, la stessa operazione vale per il ponte di mezzo, qualora fosse presente nel modello.

Una volta centrate le bocche da fuoco, andranno effettuati i fori. Il taglio va fatto con molta sicurezza, e per evitare errori procuratevi una piccola punta da trapano. È consigliabile usare un piccolo trapano a mano, che garantisce molta più precisione nel taglio. Forate tutto intorno al segno che avete fatto per delimitare le bocche, e procedete con una lama da traforo sottile per asportare la parte in questione. Nell'eseguire queste operazioni, fate sempre attenzione a rimanere dentro la linea disegnata. Un buon consiglio è di usare la lama con le mani, senza l'archetto. Per finire, usate una lama sottile per perfezionare il tutto.


Modellismo navale, il ponte di coperta: il fissaggio

Modellismo navale, il ponte di coperta: ecco come realizzarlo


Per fissare il ponte di coperta, usate colla e chiodini. il ponte di coperta è costituito da una tavoletta di compensato da 1m/m o da 0,5 m/m. La grandezza dipende dalla scala del modello. La tavoletta è sagomata in base alla forma dello scafo. Ricordiamo subito che i chiodini andranno tolti una volta essiccata la colla, per poter applicare il falso tavolato. Dunque, segnate e forate le varie aperture, oltre ai fori degli alberi.

In campo navale, i ponti erano ottenuti applicando sui bagli delle lunghe travi tagliate. Per imitare questo tavolato, dovremo utilizzare dei listelli di circa 3 mm di larghezza (bisogna fare riferimento al progetto per la misura giusta e per il tipo di legname da utilizzare). C'è però una differenza rispetto al fasciame esterno: qui i listelli non si applicano interi, bensì andranno tagliati e poi applicati in base a linee perfettamente dritte da prua a poppa.

Per eseguire questa operazione in modo preciso, tracciate una linea centrale che divida il ponte a metà, procedendo dal centro verso i lati esterni. Prima di tutto, tagliate i listelli in pezzi, la cui misura dipende dalla lunghezza dello scafo. Supponiamo, per fare un esempio di come va effettuato il calcolo, che tale misura sia 10 cm. I listelli vanno tagliati in numero sufficiente a completare la prima striscia. Si comincia dalla poppa, e seguendo la linea centrale tracciata, si applicano sul ponte con colla e chiodini, che poi andranno tolti. Si procede uno ad uno fino ad arrivare a prua. La prima striscia è completata. Da notare che solo la misura del primo pezzetto sarà diversa, mentre gli altri pezzi misureranno sempre 10. I punti di giunzione tra un pezzo e l'altro, verticalmente, saranno sfalsati di listelli, ovvero si troveranno sulla stessa riga ogni quattro listelli. Ad esempio: 4,8,2,6,10,4,8,2,6,10.


Modellismo navale, il ponte di coperta: per concludere

Modellismo navale, il ponte di coperta: ecco come realizzarlo


Ci sono davvero tante variabili che caratterizzano il ponte di coperta di una nave, ed è praticamente impossibile descrivere in modo completo tutto ciò che è possibile trovarvi sopra. Tutto dipende da tantissimi fattori, come la classe della nave, l'epoca di costruzione, la struttura dello scafo, quanti cannoni montava, il numero di alberi e altre infinite particolarità.

Ecco che tali variabili dipenderanno da modello a modello, e sarà bene seguire le indicazioni allegate. In ogni caso, i nostri consigli sul modellismo non finiscono qui! Continuate a seguirci per costruire il vostro modello di modellismo navale perfetto!

Viceconti srl - PI. 02616660235 - Via Fenil Novo, 18 - 37036 San Martino B.A. (VR) Credits: Gruppo Volta