SPESE DI SPEDIZIONE: € 3 CON UN ACQUISTO DI 100 EURO

PARTNER ITALIA PROXXON & DREMEL

Come funziona l'aerografo a doppia azione?

Come funziona l'aerografo a doppia azione


Esistono, principalmente, due tipologie differenti di aerografo: una è detta “a singola azione”, l’altra è la cosiddetta “a doppia azione”. Alcuni di voi potranno obiettare che è necessario inserire nell’elenco dei diversi tipi di aerografo anche la tipologia trigger, cioè con il grilletto; ebbene, esso si differenzia solo per pochi dettagli dall’aerografo a doppia azione, cioè il tipo di aerografo che vogliamo prendere in considerazione in questo articolo.

Conoscere e comprendere il meccanismo e il funzionamento dell’aerografo è fondamentale per chi desidera cimentarsi in questa pratica; inoltre, vi darà la possibilità di capire come intervenire in caso di problemi o di malfunzionamento.
 

Aerografo a doppia azione: il suo funzionamento

Come funziona l'aerografo a doppia azione


Il meccanismo di funzionamento dell’aerografo a doppia azione è attivato dalla spinta dell’aria, preparata nel corpo della valvola apposita. La vernice che vi serve per aerografare viene versata nel suo contenitore, dopodiché attraversa il corpo e arriva all’interno del beccuccio. Premendo il bottone, azionerete il pistone e la valvola dell’aria. L’aria, dunque, attraverserà il corpo, spingendo l’ago (che verrà stretto nella morsa) all’interno del beccuccio.

Nell’aerografo a singola azione, invece, ruotando la valvola impostate la distanza fra ago e beccuccio, prestando attenzione al movimento dell’ago (deve spostarsi indietro).

Tutto questo, nell’aerografo a doppia azione, succede semplicemente tirando indietro di poco il bottone. Così facendo, infatti, la leva di pressione in metallo sposta indietro la morsa, trascinando l’ago e aumentando la sua distanza dal beccuccio.

Come funziona l'aerografo a doppia azione

Si tratta dunque, nel caso dello strumento a doppia azione, di un meccanismo più delicato: non si tira una manopola (è il caso della tipologia ad azione singola), ma la meccanica permette di fissare la distanza che vi occorre in maniera precisa, tanto che tali aerografi sono forniti di una rotella fatta appositamente per correggere e ritoccare la distanza, rotella che impedisce all’ago di spostarsi, alterando la posizione corretta rispetto al beccuccio.

Ora conoscete un po’ meglio come funziona l’aerografo a doppia azione: date uno sguardo a tutta la nostra gamma dedicata alla passione per l’aerografia e scoprite tanti nuovi strumenti e accessori!

 

Viceconti srl - PI. 02616660235 - Via Fenil Novo, 18 - 37036 San Martino B.A. (VR) Credits: Gruppo Volta